SINTASSI DELLA FRASE

Complemento di luogo

Stato in luogo

indica il luogo in cui si trova o in cui avviene l'azione espressa dal verbo

è introdotto da:

tra

in

a

da

su

tra

risponda alla domanda

dove?

Moto a luogo

indica il luogo, la direzione verso cui si è diretti

è introdotto da:

in

a

su

da

per

risponda alla domanda

verso dove?

Moto da luogo

indica il luogo che si lascia o da cui si arriva

è introdotto da:

di

da

risponda alla domanda

da dove?

Moto per luogo

indica il luogo che si attraversa o per cui si passa

è introdotto da:

in

da

su

per

tra

fra

risponda alla domanda

per dove?

Complemento di tempo

determinato

precisa il momento in cui si verifica l'azione

è preceduto da:

in

a

di

per

tra

fra

risponde alle domande:

quando?

in quale momento?

continuato

indica la durata dell'azione

é introdotto da:

da

in

per

oltre

durante

risponde alle domande:

per quanto tempo?

da quanto tempo?

Complemento di termine

indica la persona, la cosa o l'animale a cui è rivolta l'azione del soggetto

risponde alle domande:

a chi?

a che cosa?

può essere espresso anche sotto forma di pronome personale

Complemento di causa

indica il motivo o la causa per cui si verifica l'azione o la situazione espressa dal verbo

è introdotto da:

per

di

da

a

con

risponde alla domanda:

per quale motivo?

L'apposizione

è un nome che si lega direttamente a un altro nome della frrase

attribuisce una qualità e precisa una caratteristica

L'attributo

è un aggettivo che si lega direttamente al sostantivo

attribuisce al sostantivo una qualità o ne precisa una caratteristica

concorda in numero e genere con il nome

Soggetto

comunica di chi o di che cosa parla il predicato

risponde alle domande

di chi?

di che cosa si parla?

Complemento oggetto

non sempre il complemento oggetto segue il verbo

può anche precederlo

non è mai introdotto da preposizioni

può essere costituito da qualunque parte del discorso

dipende sempre da un verbo transitivo di forma attiva

Complemento di modo

aggiunge informazioni sul modo in cui avviene l'azione espressa dal verbo

è introdotto da:

a

di

per

tra

in

con

da

risponde alle domande:

come?

in che modo?

Complemento di denominazione

precisa un nome geografico o un nome generico

è introdotto da:

di

risponde alle domande:

di quale nome?

indica la cosa, la persona o l'animale su cui ricade direttamente l'azione espressa dal verbo

Complemento di qualità

indica la qualità di una persona o la caratteristica di una cosa

è introdotto da:

di

a volte

a

con

da

risponde alle domande:

di che tipo?

di che qualità?

con quali caratteristiche?

Complemento di origine o provenienza

indica l'origine, la nascita o la provenienza di un essere o di una cosa

è introdotto da:

da

di

risponde alle domande:

proveniente da dove?

Da chi?

Da che cosa?

Complemento di allontanamento o separazione

indica il luogo, la cosa o la persona da cui uno si allontana o si separa in senso proprio o figurato

è introdotto da:

da

Risponde alle domande:

separato da chi?

Da che cosa?

Da dove?

Complemento partitivo

indica il tutto di cui il termine precedente determina una parte

è introdotto da:

di

tra

fra

risponde alle domande:

tra chi?

tra che cosa?

Complemento predicativo del complemento oggetto

Complemento di fine o di scopo

indica lo scopo, il fine per cui si verifica il fatto o l'azione espressa dal verbo

è introdotto da:

da

di

a

in

risponde alla domanda:

a quale scopo?

Complemento di età

specifica l'età di una persona e indica a quale età una persona ha compiuto una determinata azione

risponde alle domande:

a quanti anni?

di che età?

è introdotto da:

di

su

a

intorno a

Complemento di agente o di causa efficiente

indica la persona l'animnale o la cosa che compie l'azione espressa da un verbo di forma passiva

risponde alle domande:

da chi?

di agente

da che cosa?

di causa efficiente

può essere espresso anche con la particella pronominale ne

Complemento di specificazione

può indicare:

una precisazione di un nome generico

possesso

può essere espresso dalla particella ne

aggiunge una precisazione alla parola a cui si riferisce

risponde alle domande:

di chi?

di che cosa?

è introdotto dalla preposizione di

Complemento di mezzo o strumento

indica per mezzo di chi o di che cosa si verifica l'azione espressa dal verbo

è introdotto da:

per

con

a

in

risponde alle domande:

per mezzo di chi?

per mezzo di che cosa?

Complemento di compagnia o unione

di compagnia

indica la persona o l'essere animato insieme al quale ci si trova, si compie o si subisce un'azione

di unione

indica la cosa, unitamente al quale ci si trova, si compie o si subisce un'azione

è introdotto da:

con

da

risponde alle domande:

con chi?

in compagnia di chi?

con che cosa?

Complementi di vantaggio e di svantaggio

sono simili al complemento di fine

rispondono alle domande:

in favore di chi?

a danno di che cosa?

è introdotto da:

a

per

a vantaggio di

a favore di

per il bene di

in difesa di

a discapito di

a svantaggio di

a danno di

Complemento di materia

indica il materiale o la sostanza di cui è fatto un oggetto

risponde alle domande:

fatto di che cosa?

di quale materiale?

è introdotto da:

di

in

Complemento di quantità

indica il peso o la misura diuna persona, un animale o una cosa

è introdotto da:

da

su

di

all'incirca

quasi

risponde alle domande:

di quanto?

quanto?

quanto pesante?

Complemento di limitazione

indica i limiti entro i quali è valido ciò che è espresso dal verbo

è introdotto da:

di

dal punto di vista di

in quanto a

rispetto a

relativamente a

limitatamente a

a

in

per

risponde alle domande:

rispetto a che cosa?

in che cosa?

limitatamente a chi?

limitatamente a che cosa?

Complemento vocativo o di vocazione

inidica la persona, l'animale o la cosa personificata a cui ci si rivolge con un'invocazione

è preceduto da:

oh

Complemento di paragone

risponde alle domande:

come che cosa?

come chi?

più/meno di chi?

più/meno di che cosa?

è preceduto da:

di

che

come

quanto

indica il secondo termine di un confronto

Complemento di argomento

indica l'argomento di cui si parla o si scrive

risponde alle domande:

di chi?

intorno a chi?

intorno a che cosa?

di che cosa?

di quale argomento?

su quale argomento?

è introdotto da:

riguardo a

a proposito di

intorno a

di

sopra

circa

su

COME SI FA L'ANALISI LOGICA

Complemento predicativo del soggetto

You've finished your presentation
Restart
en